Gingilli per gaming

Con la tecnologia moderna si sa, si può ormai arrivare ovunque. A volte ci viene in mente un’idea e ci diciamo “sarebbe bello se inventassero questa cosa!” ed ecco che con un rapido giro sul web, scopriamo che l’hanno già inventata.

E qui non stiamo parlando di Chindogu, le divertenti invenzioni giapponesi dalla dubbia utilità, il cui concetto è stato ideato e regolamentato dall’ingegner Kenji Kawakami, come ad esempio gli ombrelli da scarpa o lo spazzolino da dito, ma di vere e proprie perle tecnologiche, che faranno impazzire gli appassionati di videogame. Questi gingilli faranno sembrare le più famose consolle un giocattolino per bambini, servendosi di tecnologie che assicurano un coinvolgimento totale grazie all’utilizzo della realtà virtuale.

Né è un esempio il celebre Oculus Rift di Sony, di cui si sente molto parlare da un paio d’anni a questa parte e che offre un’eccitante avventura mentale all’interno del gioco. Il progetto sta raccogliendo molti successi, tanto che John Carmack, inventore dei leggendari Doom e Quake, ha deciso di diventare Chief Technology Officer del progetto. Se di realtà virtuale si sente parlare ormai da tempo, l’ambizione dell’Oculus Rift è di portare questo tipo ti tecnologia alla portata delle masse.

L’Oculus Rift è in sintesi un occhiale a caschetto che elimina ogni percezione visiva del mondo esterno per catapultarci in quelle virtuali. Il casco è leggero e non dà fastidio, e le immagini arrivano al nostro occhio modificate da una lente in modo da risultarci assolutamente realistiche. La visione che ci viene offerta è stereoscopica e 3d, e l’effetto di scala e profondità impressionante.

Un altro piccolo gioiello per gli appassionati di videogiochi che non potete farvi sfuggire è il Razer Ouroboros Elite Wireless Dual Tracking Gaming Mouse. Dietro questo nome lungo e altisonante si cela un mouse concepito specificatamente per il gioco, che si tratti di giocare Omaha su PokerStars o di Team Fortress 2 su Steam. Tanto per cominciare, il mouse è ambidestro, per andare incontro alle esigenze di tutti. Possiede inoltre una raffinatissima tecnologia laser, il nuovissimo sensore laser 4G da 8200dpi, dotato di una precisione senza pari e calibrabile e totalmente personalizzabile per adattarsi a superfici specifiche. La possibilità di giocare senza fili renderà migliori le vostre possibilità di movimento, mentre basterà un semplice cavetto USB per continuare a giocare mentre i mouse ricarica le pile, senza doversi mai interrompere.

 

La pila in questione è una ricaricabile AAA dalla durata di 12 ore. E se volete giocare anche in caso di blackout o fuori casa quando non avete energia elettrica a disposizione e la batteria è scarica, basterà sostituirla con una normalissima AAA usa e getta, senza dover rubare energia preziosa al vostro pc.

Il mouse è dotato di ben 11 pulsanti, tra cui vale la pena ricordare il grilletto-frizione DPI dedicato, utile per aumentare o diminuire temporaneamente il DPI del mouse, per adattarsi alla diversa velocità necessaria in momenti diversi de gioco. Il grilletto è di uso immediato, tanto da poter cambiare le impostazioni di sensibilità desiderate davvero ogni volta che si vuole.

Gli appassionati di automobilismo invece non possono farsi mancare il nuovo volante con pedale Logitech Driving Force Gt, che spicca nel mondo degli accessori per la guida virtuale per la sua grande qualità e precisione. Per avere l’adrenalina di un vero giro in pista! Sono i dettagli a fare la differenza: la gommatura perfetta che dà il senso di star reggendo un volante vero, l’attacco perfetto che non vi lascerà mai con il volante a mezz’aria durante un curva folle, l’estrema semplicità di montaggio e installazione, la possibilità di personalizzarlo totalmente rendono questo prodotto imperdibile. Ottimo anche il rapporto qualità prezzo. Una funzionalità molto amata dagli utenti è il Force Feedback, grazie al quale potrete davvero sentire nelle vostre braccia ogni minima vibrazione data dall’asfalto. Non c’è buca, cordulo, scivolamento o frenata che non vi verrà trasmesso fedelmente.

Se più che guidare preferite usare le maniere forti, e niente per voi pareggia l’emozione di sentire un colpo esplodere tra le dita, allora eccovi Delta Six, una pistola compatibile con diverse console e anche con il sopracitato Oculus Rift. Dentro una valigetta molto professionale troverete tutti i pezzi per montare un vero e proprio fucile d’assalto ultra sensibile. Oltre a sparare, si ricarica toccando il caricatore, può essere usato come oggetto contundente nel corpo a corpo, è dotato di un puntatore a raggi infrarossi ed è dotato di un silenziatore funzionante che permetterà comunque di sentire il rinculo dei colpi sparati. Sul manico inoltre ci sono sei tasti che rendono il fucile un vero joystick.

Finiamo in bellezza: per chi ama chiacchierare con i proprio avversari durante le sue infinite sessioni di gioco online, nasce Beyerdynamic phones, un headset che vi permetterà di rendere le vostre partite più social e allo stesso tempo vi farà sentire ogni più piccolo rumore e fruscio del vostro gioco preferito, per creare un atmosfera davvero realistica.

Se esteticamente queste cuffie enormi possono non soddisfarci pienamente, resteremo sorpresi dalla loro perfetta capacità di isolamento acustico e dalla loro resistenza.

Ora non vi resta che capire quale accessorio fa per voi, o magari combinarli per ottenere delle esperienze di gaming veramente coinvolgenti, tanto da proiettarvi nel mondo fantastico del vostro gioco preferito. E quando invece vi trovate fuori casa e non potete sfruttare tutta la vostra tecnologia? Vi basterà un tablet o uno smartphone e i nomi giusti: per gli appassionati di corsa c’è “Need for speed: most wanted” e, infine, chi ama sparare potrà lanciarsi in una partita di “Modern Combat 4: Zero Hour”.