iTunes, il miglior modo di ascoltare musica

Il player digitale di musica migliore al mondo negli ultimi tempi è senz’altro iTunes. Analizziamone insieme le principali caratteristiche..

iTunes è destinato esclusivamente alla riproduzione di materiale la cui copia è legalmente autorizzata.. È possibile effettuare acquisti su iTunes Store esclusivamente in Australia, Austria, Belgio, Canada, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Messico, Norvegia, Nuova Zelanda, Olanda, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Stati Uniti, Svezia e Svizzera.
Non è un programma difficile da usare, ma molto intutivo questo è certo.

Per dare un aiuto per coloro che ne volessero sapere di più:
iTunes è suddiviso in tre zone:
1. La barra in alto, con i comandi di riproduzione, e la barra di ricerca;
2. La colonna di sinistra con la Libreria (che può contenere canzoni, video e le radio), la sezione Store (per accedere all’iTunes Store dove poter comperare canzoni) e l’ultima sezione Playlist (dove abbiamo le nostre liste di canzoni);
3. La parte più ampia sulla destra che è quella in cui viene visualizzato l’elenco delle canzoni che abbiamo inserito.

iTunes permette di gestire le proprie canzoni in 3 modi differenti, che si possono usare tutti assieme:

Libreria: nella sezione libreria troviamo tutte le nostre canzoni in ordine alfabetico o per autore in un’unica cartella;
Playlist: queste playlist sono delle semplici cartelle dove possiamo trascinare le nostre canzoni preferite;
Playlist speciale (icona con l’ingranaggio): sono delle playlist che vengono aggiornate in modo automatico secondo dei criteri che abbiamo impostato (è necessario aver completato buona parte delle informazioni sui brani).  Se ti interessa scoprire come creare delle playlist intelligenti puoi continuare la lettura qui.
Se abbiamo inserito tutte le informazioni nei brani in modo corretto (autore, titolo, anno, genere…) possiamo creare delle playlist speciali che contengano tutti i brani di un certo anno, ogni volta che noi inseriamo un brano nella nostra libreria. Cosi si possono creare delle playlist con vari criteri e non c’è alcun bisogno di inserire i brani dentro perché lo farà già iTunes.
Passiamo adesso ad un paio di opzioni per gestire al meglio la nostra libreria di iTunes ed avere il minor numero di problemi possibili. Accedete alle preferenze di iTunes e spuntate le due opzioni (in modo da avere la “v” verde all’interno del quadratino) evidenziate. Queste due cose lascieranno ad iTunes la gestione della sua cartella ma soprattutto vi permetterà di inserire le canzoni al suo interno tramite un semplice trascinamento del file, iTunes quindi copierà il file nella sua libreria così non avete problemi nel caso voi cancellaste il file inserito.
Per inserire i brani è semplice bisogna cliccare sulla colonna di sinistra sull’etichetta “Libreria” e a quel punto non dovete fare altro che trascinare i brani(Drag and Drop) che volete nella colonna di destra. Per seconda cosa bisogna dare un titolo alle canzoni che abbiamo appena inserito, quindi cliccate con il tasto destro sopra la canzone e scegliete “Informazioni”.
Vi si aprirà questo pop up che rappresenta la carta d’identità della vostra canzone. Ricordate che più dati inseriti meglio è, ad esempio potrete creare della playlist che contengono i brani ordinati per anni, o per genere.
Ma soprattutto ricordate che iTunes è molto specifico e preciso percui bisogna prestare molta attenzionea come vengono scritte le parole.
Alla fine se avete tanti brani dello stesso autore, o che appartengono allo stesso album, basta che li selezionate tutti (magari tenendo premuto ctrl) e come prima scegliete “Informazioni”.
Per questa volta abbiamo concluso, spero di aver spiegato abbastanza chiaramente come funziona iTunes e come inserire le canzoni. Per altre consulenze basta andare visitare il sito ufficiale.